Nel Cuore del Salento...dall`Adriatico allo Ionio

Superata anche questa prova, non dovrebbe essere difficile arrivare al traguardo domenica sul mar Ionio. Il giorno di riposo è sicuramente servito per riprendere energie dopo le prime due dure tappe di questo tour. La Neviano-Collepasso è l’unica tappa presente in tutte le tre edizioni del giro, quindi chi ha partecipato gli altri anni conosce il percorso. Certamente meno difficile delle prime due giornate ma, con alcuni strappetti e dislivelli lungo tutti i 9 Km, anche questa non si può sottovalutare. Infatti dopo la partenza, nel gruppo si sente solo il respiro affannoso degli atleti che affrontano subito un breve tratto in salita. Oggi il cielo è nuvoloso, l’aria un po’ più fresca che aiuta gli atleti, e dopo aver lasciato Neviano ecco lo sterrato che riporta i partecipanti a contatto con la natura, e lo spettacolo continua. Raggiunto Collepasso si attraversa la piazza del centro del paese (ultimati i lavori e rimessa a nuovo da poco) e poi arrivo classico nel Castello Baronale con, anche in questo caso, classico ristoro a base di acqua, anguria e tarallucci all’olio extra vergine di oliva con gli atleti che hanno dimostrato di gradire già nelle precedenti occasioni. La soddisfazione è palpabile, si inizia ha prendere coscienza della prova, certamente non facile, alla quale si partecipa. Lo si può sentire anche dalle interviste che vengono fatte agli atleti dalla troupe di Rete Capri e dai cronisti di podistidoc.it che, informati dell’evento, hanno deciso di seguire il giro e raccontarne tutti i risvolti, sportivi e non. La penna di Marilisa Carrano, che è anche podista e partecipante a queste gare proprio per raccontare dall’interno le emozioni, unita a quella di Aldo Cavuoto sono certamente un importante tassello per l’obiettivo di questa iniziativa, del C.P. Fidal di Lecce guidato da Sergio Perchia, che oltre aspetto prettamente agonistico della corsa vuole anche essere un momento di promozione del territorio salentino. Venerdì il secondo giorno di riposo prima del rush finale, appuntamento quindi sabato a Parabita dove la navetta accompagnerà gli atleti sulla zona Montegrappa a Tuglie per la partenza. La cronaca della terza tappa vede ancora vincitore Antonio Farina (Tifata Runners Caserta) e secondo Giulian Vadrucci (A.Pol.Dil.Amici Giallorossi Muro Leccese) e sono tre su tre. Più incerta la terza posizione, oggi appannaggio di Angelo Iademarco (Podistica Avis Campobasso) che a questo punto guadagna anche la terza posizione nella classifica generale. Anche tra le donne ancora una vittoria per Alessandra Mallia dell’Alteratletica Locorotondo seguita da Mele Francesca (Club Correre Galatina) e possiamo dire, a meno che di eventi imprevisti, che sarà questa la classifica finale. Resta combattuta invece la terza posizione con Maria Mangiullo tesserata ASD Nest Lecce che guadagna ancora qualche secondo sulla quarta Marilisa Carrano (Amatori Vesuvio). Penultima tappa sabato 22 agosto partenza ore 18.30 da Tuglie. Nel download la classifica della 3°tappa.

download

Flash

Salento Tour