Nel Cuore del Salento...dall`Adriatico allo Ionio

Anche questa è fatta. Le fatiche della 1° tappa si sentivano ancora, ma siamo distratti dall’atmosfera magica che solo lo sport sano a contatto con la natura e oggi anche con un pizzico di storia dei luoghi sanno creare. Il gruppo dei partecipanti a questa seconda tappa cresce per arrivare a poco più di 180 persone. Si continua con il far vedere ai turisti presenti, ma anche a tanti salentini che non conoscono, le bellezze di questo territorio. Il tracciato anche oggi non è dei più facili, buona parte è sterrato e si attraversano luoghi immersi nel verde degli ulivi. La partenza in piazza a Palmariggi con alle spalle la chiesa Madre, ed emozionante risulta anche il passaggio sul Santuario della Madonna di Montevergine, luogo di culto e di preghiera per il territorio, costruito su una grotta Bizantina intorno al 1700. Ancora qualche sentiero all’interno di una rinfrescante (si fa per dire) pineta e poi vedere le prime case di Bagnolo del Salento e con la spinta degli spettatori presenti l’ultimo sforzo per il traguardo. Cordialità e disponibilità al ristoro, dopo il traguardo, da parte degli organizzatori di questa 2° tappa (A.Pol.Dil. Amici Giallorossi Muro Leccese) che forniscono rinfrescante anguria (questa si) con acqua e i tarallucci all’olio extra vergine di oliva offerti dall’azienda Puglialimentari di Polignano. Visi tirati, stanchi ma soddisfatti di aver goduto un altro bel momento sportivo e con i saluti già pensano alla prossima tappa, che dopo una giornata di riposo, l’appuntamento sarà a Collepasso dove con la navetta gli atleti saranno accompagnati nel comune di partenza, a Neviano, per rientrare con un percorso ormai collaudato dalle precedenti due edizioni e arrivare nell’atrio del Castello Baronale appunto di Collepasso. Per la cronaca la 2° tappa è ancora vinta da Antonio Farina (Tifata Rinners Caserta) seguito con un ritardo di 20” da Giulian Vadrucci (A.Pol.Dil.Amici Giallorossi Muro Leccese). Al terzo posto ha la meglio Angelo Iademarco (Podistica Avis Campobasso) che supera Gianluca Scarcia (Atletica Capo di Leuca) che riesce però a mantenere per un solo secondo di vantaggio il terzo posto nella classifica generale. Sino alla fine si preannuncia un bel duello. Anche tra le donne seconda vittoria per Alessandra Mallia la salentina tesserata per l’Alteratletica Locorotondo seguita da Mele Francesca (Club Correre Galatina) che consolidano le rispettive posizioni in classifica generale. Terza nella tappa è Maria Mangiullo tesserata ASD Nest Lecce che nella classifica generale si trova quarta, dietro Marilisa Carrano (Amatori Vesuvio) anche in questo caso sarà battaglia sino alla fine. Un giorno di riposo e appuntamento con la 3° tappa giovedì 20 agosto. Nel download la classifica della 2°tappa.

download

Flash

Salento Tour